Alla ricerca di noi stessi

Un libro che ci avvicina all’essenza delle cose, che riscopre il senso della vita e l’armonia con gli altri. Alla luce di una società dove tutti i valori tradizionali stanno scomparendo, l’autore sente l’urgenza di individuare il percorso che porta verso la felicità, di trovare la strada della conoscenza del proprio io, che ha come meta l’accrescimento della propria autostima e dell’amore verso se stessi.

L’uomo può giungere alla reale consapevolezza del proprio essere; solo abbandonando gli schemi inculcati dai modelli educativi e quelli della società, iniziando un lavoro di rielaborazione con l’esterno, arrivando ad articolare uno scambio costante ed armonioso con sè stesso. L ‘individuo, coinvolto in un processo di continua crescita psicologica e morale, si confronta con esperienze della vita di tutti i giorni, che faranno nascere in lui nuovi comportamenti e nuove interpretazioni da attribuire alla realtà che lo circonda.
La felicità nasce dalla possibilità di fare liberamente le proprie scelte, di essere in grado di riconoscere le proprie responsabilità e di convivere con queste.
L’autore riporta numerosi esempi su come perseguire la serenità e lo fa ripercorrendo le tappe fondamentali della vita di un individuo, quelle che lo porteranno a conoscere tutti i sentimenti che risiedono nell’animo umano fino a formarlo definitivamente e a condurlo verso la vetta principale: la libertà.
Oggi sembra faticoso condurre una vita scevra da condizionamenti sociali e psicologici. Siamo immersi in una realtà traboccante di vane illusioni e aspettative deludenti.
Lo scrittore traccia, molto acutamente, lo scenario della vita politico-sociale di oggi. E’ un mondo che esalta più l’apparire che l’essere, che premia i furbi e i disonesti più di coloro che svolgono onestamente il proprio lavoro, che manda in galera chi non ha il permesso di soggiorno e chi non si può permettere avvocati famosi che ritardano i processi fino alla prescrizione.
Siamo un Paese corrotto, dove la malavita controlla una gran parte del territorio, siamo il Paese delle Caste dove ognuna si è ritagliata un pezzo di potere che non vuol cedere, ma faremmo un grave errore a dimenticarci di coloro che vivono onestamente e in armonia con tutto ciò che vive attorno a loro. Perchè non occuparsi solo di questo? La via che conduce alla felicità consiste nel guardare oltre i vuoti simulacri , consiste nel non rimanere chiuso nelle abitudini, nelle idee degli altri, le nostre scelte richiedono un grande coraggio, possibile solo a chi non vuole sottomettersi agli altri, a chi ama volare negli spazi infiniti per non cadere nella trappola della mediocrità.
Insomma l’unico modo per mettere le ali è non vivere su false certezze, è inseguire le proprie spinte, mettere in moto le proprie idee, lasciando spazio all’anima di esplorare, conoscere nuovi universi, infrangersi, cadere se necessario, trovare nuovi equilibri, perchè la strada che porta alla verità è lunga, e non conta quanto tempo occorre per raggiungerla ma quanta passione, desiderio e capacità di riflessione investiamo per conseguirla. La cosa davvero necessaria è trovare l’amore per se stessi, apprezzarsi , guardarsi allo specchio e vedere una persona che ti ama più di qualsiasi altra cosa.

Verso la felicità. Come intraprendere il viaggio partendo da se stessi
Pierdiluca Piero
Armando Editore, 2010
€12,00

Piero Pierdiluca: nato a Senigallia, è laureato in Sociologia con una specializzazione in Amministrazione Ospedaliera presso L’università Cattolica di Milano.E’ stato Direttore del Dipartimento Amministrativo della Asl n.4 di Senigallia e Presidente, con attività di volontariato, presso la Casa Protetta per Anziani di Senigallia


Share

1 Comment to “Alla ricerca di noi stessi”

  1. Riccardo scrive:

    Il libro mi ha fatto capire una cosa molto importante della vita: quando la Felicità nasce spontanea dentro di noi nessuno ce la può togliere. Non ci potranno mai strappare ciò che non ci hanno dato. La Felicità rimarrà sempre nel nostro animo e nel nostro cuore, perché non vi è entrata, ma è nata e cresciuta dentro di noi.

Lascia un commento

Media



Archivio