Crisi matrimoniali: istruzioni per l’uso

Cosa c’è di peggio delle continue liti per due coniugi in fase di separazione, per uno scrittore e un’agente letteraria che dormono in letti separati da tempo? Ritrovarsi l’uno nel corpo dell’altra! “Marito è moglie” (edito in Italia da Aìsara) è la storia di questo scambio di corpi, ma prima di tutto il racconto di una coppia in crisi che riesce a trovare la serenità grazie ad un avvenimento inconsueto. Scritto dal parigino Régis de Sá Moreira, è stato tradotto dal francese nel 2012. L’inizio è in medias res, nel bel mezzo del loro scoprire questa “triste” verità. Tutto è surreale ...

Le potenzialità di Google

Le tecnologie digitali e il marketing, si sa, corrono veloci e i cambiamenti si susseguono con un ritmo frenetico. Soprattutto se si parla del web e dei motori di ricerca. Ma Marco Fontebasso ha voluto mettere un punto fermo e scrivere un saggio-manuale per insegnare ad usare le potenzialità di Google e promuovere il proprio sito o blog in maniera facile e veloce. Come si fa a promuovere con Google  infatti fa parte della collana “Come si fa” di Tecniche nuove, che cerca di spiegare i nuovi dispositivi e le nuove tecnologie anche ai non addetti, per un fai-da-te a prezzi contenuti. ...

Il futuro è alle porte

Il passaggio al digitale dell’industria dei media e dell’intrattenimento si preannuncia inevitabile e irreversibile, come dimostra la trasformazione già in atto in tutti i suoi segmenti: televisione, musica, cinema, editoria, pubblicità. Questo è quello che si evince leggendo l’ebook realizzato da goWare che ne descrive l’evoluzione nel periodo 2012-2015, basandosi sul rapporto realizzato da PrincewaterhouseCoopers – una delle più grandi organizzazioni di consulenza e revisione del mondo – relativo a 48 paesi e 13 comparti dell’industria Entertainment & Media (E&M). Sono presenti riferimenti anche ad altri studi di società e organismi internazionali, nonché ad autorevoli fonti giornalistiche: il Financial Times, ...

A tu per tu con Jane Eyre

Chi non hai mai immaginato di incontrare di persona il proprio eroe letterario o di vivere le avventure narrate nel libro preferito? Thursday Next, la coraggiosa protagonista di questo romanzo, può farlo. L’autore, infatti, costruisce un mondo in cui i confini tra realtà e fantasia sono effimeri. Le barriere tra realtà e letteratura sono meno rigide di quanto immaginiamo; un po’ come un lago ghiacciato. Possono passarci sopra centinaia di persone, poi una sera un punto diventa cedevole e qualcuno ci finisce dentro; ma il mattino dopo il buco si è ghiacciato di nuovo. (p. 215) È il 1985 e la giovane Thursday è un agente ...

The end (non per ora)

Forse qualcuno dovrebbe avere il buongusto di deciderle con parecchio anticipo, le ultime parole… Abbiamo avuto una vita per pensarci, alla fine… Queste sono le parole che troviamo sulla quarta di copertina dell’antologia ESC. Quando tutto finisce, pubblicata dalla casa editrice Hacca. Ed è proprio la fine del mondo il tema che lega i racconti in cui undici autori descrivono altrettante apocalissi, ciascuno dal proprio punto di vista ma con la consapevolezza che la fine obbliga inevitabilmente a compiere una riflessione sulla morte quanto sulla vita. La fine del mondo (…) aveva scelto la modalità americana. La data dell’esecuzione era stata addirittura dichiarata con un ...

L’editor e lo tsunami digitale

In questo ebook da leggere in poco più di un’ora, Fabio Brivio riflette sull’evoluzione del mestiere dell’editor al tempo del digitale. È uno degli otto ebook (per i quali non esiste la versione cartacea) pubblicati da Apogeo e dedicati all’editoria digitale, in cui si cerca di capire come affrontare le trasformazioni in atto in questo settore offrendo pratiche tavole da surf per cavalcare l’onda digitale e non lasciarsi travolgere. La metafora del surf risulta funzionale per capire che si è di fronte a un processo inevitabile quanto irreversibile, ma che esistono degli strumenti per affrontare lo tsunami che è in ...

Il tempo delle mele

Sarò scrittore, non scrittrice: le donne scrittrici si suicidano, diventano matte, amano altre donne, non fanno figli. Io voglio essere donna e scrittore senza confondere le due cose, sennò si generano creature mostruose. La letteratura non ha sesso, “scrittore” non è maschile: è neutro. (p. 102) Chi parla è Britta, la protagonista del romanzo Non chiedermi niente pubblicato da Aìsara. Britta è una dodicenne che coltiva le sue aspirazioni artistiche in un paesino di provincia, dove si è trasferita con la famiglia. Sulle note di Reality, colonna sonora di un film cult degli anni ‘80, Britta vive in maniera sofferta il suo primo amore per Pim, un ...

Gioco al massacro

In una tranquilla zona collinare, tra il verde rigoglioso e un fiume spumeggiante chiamato Saint-Bob, sorge una tranquilla cittadina francese di nome Hénochville.  Da qualche tempo però il fiume, orgoglio e sostentamento degli abitanti, sembra inquinato: voci sempre più insistenti dei pescatori che vivono ai piedi della foce sostengono che le sue acque non sono più pulite e limpide come una volta e sono ormai troppi i pesci morti che galleggiano fino a valle. Su in mezzo ai boschi c’è l’unica fabbrica della zona, l’unica che da lavoro alla popolazione. Con le ciminiere che sbuffano tutto il giorno, La Camex-Largaud ...

Quale giornalismo nell’era dei social media?

Diario del giornalista. Il vasto mondo digitale offerto dalla rete Internet è l’ultima frontiera dell’informazione. I vecchi quotidiani cartacei, espressione e retaggio della nostra cultura ancestrale, resistono con fatica alla rincorsa irrefrenabile e veloce dell’ultima notizia, dell’ultimo scoop pirotecnico che va di scena ogni secondo nel Web. Il giornalista, una volta considerato il gatekeeper privilegiato che accede e seleziona l’informazione per il pubblico, si trova nel mezzo di questa lotta tra l’immediatezza della Rete e l’approfondimento constestualizzato del quotidiano cartaceo. Il web rivoluzionerà il modo di fare informazione e spodesterà dal trono i media tradizionali? [...] il giornalista con internet ...

L’indossatrice di bare

Una sfilata di personaggi grotteschi: la direttrice di un’impresa di pompe funebri che salva aspiranti suicidi a suon di insulti; un mendicante signorile in giacca e cravatta “addetto al decoro urbano” che accetta l‘elemosina tramite carta di credito; la principessa dell’Uralistan che, in reggiseno, salopette e tacchi catarifrangenti, fa la netturbina per imparare l’umiltà;  l’ingegner Gadda ed il professor Manganelli che si scambiano insulti latineggianti dando sfogo a tutto il loro turpiloquio di letterati in una lite a quattro voci con i loro subconsci. Una gara di originalità ed humor nero fra persone che condividono solo una cosa: sono Comuni ...

Media



Archivio