Tunué – Editori dell’immaginario

Tunué – Editori dell’immaginario è una casa editrice che nasce grazie a un progetto sviluppato dai gestori di Komix.it (Fumetti @ 360°), sito web dedicato al genere del fumetto. Obiettivo della casa editrice è quello di affermarsi come polo critico per quanto riguarda il settore della narrativa grafica e, in generale, il tema dell’immaginario popolare. La Tunué è stata anche tra i primi editori a proporre in Italia il formato ebook e a incentivare il ramo dell’editoria digitale. Le prime collane proposte sono state “Lapilli” e “Le virgole”, entrambe appartenenti al genere della saggistica e coordinate da Marco Pellitteri. La “Prospero Books”, ...

Edizioni San Paolo

Le Edizioni San Paolo prendono vita nel 1994, quando il marchio editoriale“Edizioni Paoline” (risalente alla “Società San Paolo” fondata nel 1914 da don Giacomo Alberione) si scinde dando vita a due distinte case editrici: “Paoline Editoriale Libri”e appunto “Edizioni San Paolo” gestita dai religiosi della Società San Paolo, con sede a Cinisello Balsamo, in provincia di Milano. I temi maggiormente trattati riguardano la teologia, la filosofia, la storia delle religioni, della Chiesa e la Bibbia; molta attenzione viene anche dedicata alla letteratura per ragazzi. Fortuna negli anni hanno avuto le collane dei Dizionari e della Narrativa. Nel 2012 viene creata la società San ...

Lettera a un editore e/o autore

Gentile signor Sandro Ferri, abbiamo ricevuto il suo manoscritto e intendiamo comunicarle che non è in linea con il nostro piano editoriale, piano che peraltro è già organizzato per i prossimi due anni. Vorremmo quasi scriverle queste parole, signor Ferri, parole che lei avrà inviato a qualche avventuroso potenziale autore rimandandolo a casa colpevole di non avere studiato bene il catalogo della sua casa editrice o forse solo di non essere in linea con le sue scelte. Vorremmo scrivergliele per farla sentire un autore completo, più di quanto non abbia fatto lei nel primo capitolo alternando i panni (facile per lei) di ...

Un caffè da bere in apnea

Penso che il rapporto di una persona con l’oggetto libro possa essere catalogato secondo tre macro aree. In primo luogo ci sono quelli che, se tutto va bene, si limitano a utilizzarlo come soprammobile (un gruppo maggioritario, per la mia personale esperienza); abbiamo poi quelli che non riescono a immaginare il loro comodino senza un libro sopra (e non certo per ridurlo a calamita della polvere); infine, ci sono quelli che vi ricercano l’ispirazione. Quest’ultima categoria mi è sempre parsa la più interessante delle tre: i suoi componenti non sono esclusivamente “divoratori di libri“, ma certo non possono nemmeno essere tra quelli che usano i ...

Alla ricerca della felicità

Il più grande errore che si possa fare nella vita consiste nell’avere paura di commetterne qualcuno. Un libro che illustra cosa sia davvero il perfezionismo, spiegando come superare tale ostacolo per avere una vita più felice. Un testo da leggere con molta calma, che invita a mettere in pratica gli spunti contenuti all’interno per riflettere su se stessi. La perfezione: siamo tutti schiavi dell’apparire “perfetti” in ogni ambito della nostra vita, è la società che ce lo impone. Al lavoro, in amore, nell’educazione dei figli e nei rapporti d’amicizia non è ammesso l’errore perché, da sempre, una vita felice sembra dover ...

LibrInnovando: Celo – Mi manca (soprattutto mi manca)

*Nella foto: partecipanti a LibrInnovando nel tradizionale “celo – mi manca”. Ma aspetta, c’è qualcosa che non va… Cos’è stato LibrInnovando? Non propriamente quello che mi aspettavo. Sono arrivata al primo giorno carica ed entusiasta, e il workshop è stato estremamente piacevole. Mi vanto, per merito d’altri, che gran parte degli argomenti trattati, partendo dalla filiera di produzione fino ai DRM, già li conoscevo grazie ad alcuni corsi seguiti in Facoltà e a quei professori consapevoli che insegnare vuol dire stare al passo col mondo che si trasforma, quei professori che assomigliano a una boccata d’aria fresca. Per quanto riguarda il secondo giorno, ...

Cronaca di una partita ancora tutta da giocare

Sabato 28 Aprile, 30° e un sole da crema protettiva contro i raggi UV (parola di chi ha appeso locandine fino a pochi minuti prima), che picchia anche alle 9:30 di mattina quando l’Università di Tor Vergata è pronta ad aprire le sue porte, fisiche e virtuali, ai numerosi partecipanti alla (e della) prima edizione romana di LibrInnovando. Location senza dubbio azzeccata quella dell’università romana ai margini di via Casilina, sia per il contesto bucolico in cui questa si inserisce, in perfetta sintonia con la temperatura (a dir poco) primaverile, sia per la natura dell’evento, se si considera che il ...

Il posto delle parole

In ogni sua giornata lavorativa c’è sempre un momento in cui il libraio, mettendo a posto i libri, decide la collocazione di ogni volume che gli passa tra le mani. Un settore piuttosto che un altro, uno scaffale piuttosto che un tavolo. La sua esperienza lo aiuta a capire la giusta collocazione in pochi attimi, in pochi gesti. Nome dell’autore, titolo, editore, formato, quarta di copertina. Ma ci sono alcuni libri che gli fanno perdere più di qualche minuto. Gli capita con un libro in particolare. La grande fabbrica delle parole. Due autrici, Agnes de Lestrade e Valeria Docampo. Terre di ...

LibrInno… random!

Il sommario di Librinnorandom Cronaca di una partita ancora tutta da giocare di Ilaria Bonanni Librinnovando: Celo – Mi manca (soprattutto mi manca) di Eleonora Curatola Into the streaming… di Massimiliano Napoli Cari editori old style di Martina Volpe Memorie di uno che dal futuro non voleva farsi stendere di David Ceccarelli Questo matrimonio s’ha da fare! di Ilaria Condicelli Tuffatori coraggiosi di Francesca Testa Chi fa da self… (di autopubblicazione e altre false solitudini) di Flavio Camilli Della serie: con i nostri tempi. Anche PUB arriva a riflettere su LibrInnovando. In che modo? René Ferretti, il grande regista protagonista della serie tv Boris, punterebbe il dito e direbbe “a cazzo di cane!”, intendendo “con una non certosina ...

Salerno Editrice

Fondata nel 1972, la Salerno Editrice orienta la propria attività verso una produzione che comprende vari settori della letteratura, critica, filologia, saggistica e storia. Il profilo della casa editrice ha continuato a evolversi negli ultimi anni e, alle prime collane contenenti prevalentemente opere di saggistica, testi scolastici, filologici e settoriali, si sono aggiunte le più agili “Sestante”, “Periscopio”, “Piccoli saggi”, “Faville”, “I sostenibili” e dal 2011 la nuovissima “Aculei”, tutte orientate verso un pubblico ampio e non soltanto accademico. La produzione annuale è di circa 80 tomi, tra volumi e riviste. Il sito web: www.salernoeditrice.it

Media



Archivio