Archivio Tag ‘romanzo’

Le dimensioni di un viaggio

Quanto in là possono spingersi i luoghi comuni, prima di allontanarsi dal vero? Gli stereotipi, affilati dall’ironia di Francesca, sono investiti della responsabilità di descrivere un viaggio lungo il tempo di un’adolescenza. L’amica spigliata, una sorella dalla bellezza inarrivabile, il tradimento, le insicurezze improbabili, il mare come sfondo e la luna cui rivolgersi: sul palco si alternano maschere riconoscibili e prive di sorprese. C’è qualcosa di acutamente teatrale, nella scrittura di Serena Maffia, che spiega i dialoghi frequenti e fitti, l’insistenza delle onomatopee e la suddivisione in capitoli tagliati al pari di scene, mutevoli assieme allo spazio dei ricordi. È ...

E se non si è soli, sul cuor della terra?

In lontananza spuntano migliaia di isole e isolotti come una dentatura irregolare dal mare – la sera il sole vi sanguina e allora pensiamo alla morte. In uno spicchio d’Islanda, cinto da una solitudine pacifica e familiare, c’è un paesetto di quattrocento anime; giovane – tanto che la casa più vecchia non è stata costruita più di cent’anni prima – e illanguidito dalle abitudini, non può nemmeno ostentare i natali di qualche personaggio celebre. Nessuna personalità che vi abita, però, ha modo di essere ignorata: è la voce narrante, corale e intenso racconto di giorni monotoni, ma dalla noia impossibile. Ogni ...

Sorsi di vita

Se i ricordi vanno raccolti sul fondo di un bicchiere impossibile da svuotare, non rimane che bere sorsate alcoliche e lasciarsi ubriacare dal diario disordinato di un viaggiatore. Non si prodiga in convenevoli, ma parla di sé con una libertà che lo presenta meglio di qualsiasi rispetto del galateo: poco più di vent’anni, brucia di entusiasmo, assiepa memorie e ama. È ebbro di un passato che confessa la consueta presenza di brindisi liquorosi e di un cuore femminile esplorato assieme a una città nuova. Si racconta a Greta con sconsiderata pienezza, perché i confini dei corpi e del tempo si confondano ...

Il Natale diventa splatter

Cosa succede quando lo spirito del Natale (con tanto di alberi, decorazioni e trepidazione per la Viglilia) si unisce al gusto splatter dei film horror più raccapriccianti? Uno stupido angelo è una storia in cui il concetto di “normalità” è messo letteralmente al bando; nonostante le vicende del romanzo siano ambientate nella soleggiata California, pare che l’autore – il brillante Christopher Moore – racconti di un mondo dove sono la follia, l’instabilità e il nonsense a dominare. Dunque fra le strade di Pine Cove, il fittizio borgo di pescatori in cui fa caldo anche a dicembre, si possono incontrare – fra ...

Gioco al massacro

In una tranquilla zona collinare, tra il verde rigoglioso e un fiume spumeggiante chiamato Saint-Bob, sorge una tranquilla cittadina francese di nome Hénochville.  Da qualche tempo però il fiume, orgoglio e sostentamento degli abitanti, sembra inquinato: voci sempre più insistenti dei pescatori che vivono ai piedi della foce sostengono che le sue acque non sono più pulite e limpide come una volta e sono ormai troppi i pesci morti che galleggiano fino a valle. Su in mezzo ai boschi c’è l’unica fabbrica della zona, l’unica che da lavoro alla popolazione. Con le ciminiere che sbuffano tutto il giorno, La Camex-Largaud ...

La ragazza con una ninfea nel polmone

Tarda nottata. Stai navigando senza meta sul web e inciampi per caso in una foto di scena in cui spicca esuberante uno stravagante mezzo di trasporto nuvoliforme, a informarti del nuovo lavoro cinematografico di Michel Gondry. Evito di spendere ulteriori parole su quel visionario e rivoluzionario regista/sceneggiatore/produttore di film, video musicali e pubblicitari che è Gondry, di cui si sono già tessute le lodi in questo blog, qui. Avrete già intuito la mia folle adorazione strappacapelli. Scoperta l’appetitosa notizia, mi lancio in una maniacale ricerca di informazioni. Il titolo è Mood Indigo (“Ah, come la canzone di Duke Ellington!”) e la ...

Quando il gioco della bottiglia non basta più

 È come il classico gioco della bottiglia, ma molto di più. Prendi un computer-totem contenente una sfilza di immagini pornografiche, un gruppo di ragazzi di un liceo scientifico prossimi alla maturità, una Milano trasgressiva e anticonvenzionale e il gioco è fatto. Il capo del branco, Fabio, fa scorrere velocemente le immagini pornografiche salvate nelle cartelle del suo pc. L’estratto a sorte, quando se la sente, dice “stop” e pesca il bigliettino con su scritto il nome della persona con la quale dovrà impersonare l’esibizione. Come in una roulette russa, è il destino a decidere. Non ti puoi sottrarre, devi superare ogni limite ...

Quando il paranormale diventa normale

Un romanzo dallo stile semplice e scorrevole, capace di influenzare anche le menti più scettiche in materia di paranormale. La scrittrice Marina Dionisi è, infatti, una delle più note studiose di energia e spiritismo, e questa sua cultura si riflette anche nella storia della vita di Rebecca, dall’infanzia alla maturità. Già in tenera età scopre di essere diversa dalle altre bambine, grazie alla sua capacità di sintonizzarsi con le vibrazioni emesse dagli oggetti inanimati e dagli esseri umani. Queste sue doti innate di sensitiva le permettono di entrare in contatto con un mondo altro, parallelo al nostro e intangibile, ma non per questo ...

L’avventura di essere madre e single: solo luoghi comuni?

La rabbia e l’orgoglio, così Oriana Fallaci intitolava uno dei suoi ultimi e più popolari libri. Certo, la scrittrice non era madre e in questa sua pubblicazione trattava tematiche ben lontane da quelle riguardanti l’essere genitori, ma il titolo scelto sembra comunque incredibilmente opportuno per descrivere i sentimenti suscitati nel lettore da una storia di maternità raccontata – paradossalmente – dalla penna di un uomo. Felix de Belloy firma Il sole è una donna, storia che, come si evince dal titolo, di maschile ha solo un vago – e per giunta amaro – retrogusto. Mehdi, coprotagonista dall’effetto incredibilmente distruttivo e fastidiosamente deludente, è quello che il classico assistente ...

Sol levante

La luna si oscurerà e gli uomini diverranno ciechi. Il mare si ritirerà e dalle sue profondità sorgerà il Tempio della conoscenza. Tutti potranno entrarvi ma chi vorrà uscire dovrà  sacrificare una persona amica . L’empio diverrà giusto e ciascuno rivelerà la sua natura. Nulla sarà più come prima. Il viaggio alla ricerca dei tesori nascosti della leggendaria piramide sommersa nella baia di Yonaguni, in Giappone, inizia a bordo della nave “Pegasus” attraverso l’Atlantico e il Pacifico. Si snoda poi tra mille pericoli e controversie, col sacrificio di molte vite umane, toccando isole splendide e selvagge abitate da Indios ostili ai bianchi. L’affascinante e valoroso ...

Media



Archivio